Progetto SoleSOS

Un tetto fotovoltaico per il Villaggio SOS di Roma

Sui tetti del Villaggio SOS di Roma è stato installato un impianto di generazione di energia elettrica a cellule fotovoltaiche. L’obiettivo del Progetto SoleSOS è stato fortemente voluto dal Presidente del Rotary Club Roma Ovest, dott. Antonio Mele, sostenuto da numerosi altri club romani (R.C. Roma, R.C. Mediterraneo, R.C. Olgiata, R.C. Tevere, R.C.Parioli, R.C. Roma Est, R.C. Roma Sud, R.C. Roma Eur), dal Distretto 2080, sovvenzionato dalla Fondazione Rotary.

Un gioco di squadra che ha l’obiettivo di azzerare i costi della bolletta elettrica per il Villaggio ed addirittura prevedere un’entrata derivante dalla vendita dell’energia prodotta in eccedenza e dai contributi di conto energia.

Il progetto SoleSOS è stato immediatamente accettato dall’Associazione Nazionale SOS Villaggi dei Bambini, che ha deciso autonomamente di ampliare il progetto con propri fondi: il progetto iniziale con una produzione di 15 kwp (kilowatt potenziali) è stato ampliato a 45 kwp, che oltre ad assicurare l’autosufficienza energetica del Villaggio, permette di disporre di un surplus di energia elettrica da immettere in rete, con un ulteriore vantaggio economico per il Villaggio.

Il progetto non è rimasto sulla carta, sotto l’impulso del Presidente Pier Carlo Visconti, socio del R.C. Roma, e del Consigliere Comm. Aldo Bernuzzi, rotariano del R.C. Roma Ovest, si prevede il completamento dei lavori entro la fine dell’anno.

Un-tetto-fotovoltaico-per-il-Villaggio-SOS-di-Roma